finanza e politica

mercoledì, ottobre 10, 2012

Firenze, Fiat e Marchionne

I fiorentini sono stati capaci di fare questo:


Marchionne ha fatto questo:


I Commenti sono superflui!

29 Comments:

  • Certo, si potrebbe anche paragonare la pizza margherita allo Space Shuttle. Oppure la Ferrari agli involtini primavera...

    By Anonymous Anonimo, at 10:10 PM  

  • lo space shuttle non l'ha mica fatto marchionne

    By Anonymous Anonimo, at 11:05 PM  

  • "lo space shuttle non l'ha mica fatto marchionne"

    Neanche la macchina, se é per quello.

    Il tema sono i confronti strampalati... e il limite é la fantasia!

    Btw, se volevate sapere com´é nato il tetto del deficit al 3%:

    http://www.rischiocalcolato.it/2012/10/il-tetto-del-3-e-nato-perche-suonava-bene.html

    hahahaha

    Comunque, hanno fatto bene a non spendere soldi in ricerche economiche varie. Tanto, era ovvio che non lo avrebbe rispettato nessuno... hahaha

    E il destino di mezzo miliardo di persone é gestito cosí! Bello, no?

    By Anonymous Anonimo, at 12:33 AM  

  • Le bellezze di Firenze le hanno fatte i signori della città mezzo secolo fa. I Fiorentini di oggi su quello si limitano a viverci di rendita. Per il resto, al di là delle apparenze, è una città statica e ripiegata in sé stessa. I Fiorentini noti nel mondo sono tutti emigrati. Renzi seguirà. La città è rilevante per l'Italia solo per il PIL che l'afflusso dituristi genera. Se non fosse per quello, se domani sprofondasse non se ne accorgerebbe nessuno.

    By Blogger Philip Michael Santore, at 11:07 AM  

  • Errata corrige: non "mezzo secolo", ma mezzo millennio, ovviamente.

    By Blogger Philip Michael Santore, at 11:08 AM  

  • Vero......verissimo, ma la Fiat di Marchionne cosa ha fatto...
    Accordi finanziari, quelli si
    ma da una multinazionale ti aspetti anche ricerca, innovazione, proposte in positivo....... l'unica vera proposta di marchionne è: scappare dall'Italia.
    Certo che sindacati e politici non aiutano, io spesso l'ho difeso, ma anche loro devono dimostrare qualcosa.

    By Blogger duca, at 11:27 AM  

  • " la Fiat di Marchionne cosa ha fatto"

    La Fiat é una ditta privata. Fa quello che ritiene le convenga. Giustamente.

    "l'unica vera proposta di marchionne è: scappare dall'Italia."

    Certo! È l´unica cosa sensata da fare.

    Questo é l´ovvio risultato delle scelte del paese.

    "anche loro devono dimostrare qualcosa"

    La Fiat é una ditta privata. Deve rendere conto solo ai suoi azionisti. La lezione da imparare, semmai, é che lo Stato non doveva dare soldi o protezioni alla Fiat nei decenni scorsi. Non é cosí che si crea un´economia competitiva.

    Ora la Fiat é libera di fare quello che vuole e andare dove le pare. Non ha alcun obbligo, neanche morale, di fare niente in Italia.

    Anzi, forse, italiana non lo é neanche piú.

    I paesi sono come gli alberghi. Ognuno va in quello che offre il miglior rapporto tra servizio e costi. Quello che conta di piú sono i costi bassi. Quindi, l´Italia...

    By Anonymous Anonimo, at 1:01 PM  

  • La novitá: l´Italia non ha un problema di debito, ma di sistema:

    http://www.rischiocalcolato.it/2012/10/italia-non-e-una-crisi-finanziaria-ma-una-crisi-di-solvibilita.html

    Pensavo fosse ovvio...



    By Anonymous Anonimo, at 1:33 PM  

  • Marchionne e il commento che ha scatenato il bruciorino degli italiani:

    http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2012/10/10/784788-marchionne-fiat-polemica-renzi-povera-citta.shtml

    Che paese!

    hahaha

    By Anonymous Anonimo, at 2:14 PM  

  • L´Europa, l´euro e una critica alla Germania:

    http://blogs.telegraph.co.uk/finance/ambroseevans-pritchard/100020688/spain-keelhauled-by-germany-and-aaa-chicanery/

    Articolo interessante. La critica alla Germania, non é peró una critica ai tedeschi, dato che i tedeschi non vogliono e non hanno mai voluto nemmeno l´euro.

    Per quanto riguarda la critica al governo, bisognerebbe peró valutare meglio il contesto piú ampio. La Germania é davvero libera di decidere? O ci sono dei vincoli, degli accordi (magari non pubblici), che limitano le scelte della Germania?

    Avviene tutto sulla base di decisioni immediate di fronte ai problemi e alle crisi--oppure c´é un progetto di lungo termine che i partecipanti sono tenuti a proseguire?

    By Anonymous Anonimo, at 4:01 PM  

  • Io su questo blog ho detto più volte come la penso sui temi fondamentali che ripeto: sono
    - quelli della moneta (è necessario fare come giappone, GB e USA)
    - il no al fiscal compact
    - no alla sovranità limitata di questo paese (nessun paese a sovranità limitata si sviluppa)

    Ciò non toglie che fiat ha fatto brutte macchine poco innovative e che Fiat dall'Italia ha avuto molto, moltissimo.

    By Blogger duca, at 4:23 PM  

  • "Fiat dall'Italia ha avuto molto, moltissimo"

    Il problema é che lo Stato ha dato gli incentivi sbagliati. Alla Fiat. E a tutto il paese.

    Questi sono i risultati.

    Ne consegue che bisogna fare esattamente il contrario di quello che a te pare come la soluzione. Ossia, serve meno Stato, meno regole, meno tasse, meno spesa pubblica... piú competizione, piú libertá di impresa privata.

    È chiaro che per crescere bisogna investire. Ma gli investimenti veri sono quelli che hanno senso economico. Quelli li fanno i privati, non lo Stato.

    Giappone, GB e USA sono costantemente citati come esempi di ció che NON si deve fare. Il raffronto: "loro ora stanno meglio di noi" é errato. C´é un corollario di circostanze che é rilevante. Inoltre, lo scopo é risolvere i problemi, non rimandarli, lasciando conseguenze peggiori.

    By Anonymous Anonimo, at 4:47 PM  

  • Ne consegue che bisogna fare esattamente il contrario di quello che a te pare come la soluzione. Ossia, serve meno Stato, meno regole, meno tasse, meno spesa pubblica... piú competizione, piú libertá di impresa privata.

    Sottoscrivo tutto. SONO Dac Cor Do
    Ok

    Su questo stiamo dicendo la stessa cosa

    Ma per fara ripartire questa economia ci VUOLE UNA MANOVRA ESPANSIVA, PERCHè SOLO CON IL RISPARMIO PRIVATO NON SE NE ESCE!!!!!!

    Quindibisogna che Stato, BCE e UE la smettano con le manovre recessive.

    L'azione dello stato è necessaria, vitale, bisogna fare un nuovo piano marshall e le risorse le può mettere solo lo stato e la BCE ola Banca D'Italia se usciamo dall'Euro

    Solo che non le devono dare alle banche o allo stato, ma alle imprese e alle famiglie riducendo le tasse......... Keynes + libera impresa..........
    OK

    Allo stato attuale la libera impresa non basta più..... il credit crunch e le tasse hanno ucciso a suon di bastonate il cavallo.
    Se tu sei in pensione con una pensione tedesca non lo puoi capire..... come da noi non lo capiscono i nostri pensionati e tutti quelli che vivono nel pubblico impiego....... poi se vuoi vedere un po' di statistiche, grafici e spiegazioni vai qui
    http://crearesviluppo.blogspot.it/2012/09/limportanza-del-grafico-sul.html#links

    By Anonymous Duca, at 8:09 PM  

  • Io non commento,
    consiglio solamente il blog

    http://goofynomics.blogspot.it/

    Dati e grafici
    senza chiacchiere da bar,
    tutto dimostrato e verificabile.

    Non me ne voglia il padrone del blog.

    By Blogger carlo, at 8:31 PM  

  • E se posso aggiungo.

    http://www.ecodellarete.net/

    By Blogger carlo, at 8:49 PM  

  • "Quindibisogna che Stato, BCE e UE la smettano con le manovre recessive."

    Esatto. Su questo la vediamo nello stesso modo.

    Secondo me, é necessario capire qual é il contesto in cui vengono prese le decisioni. Il contesto é politico.

    Non sono d´accordo sul piano Marshall. Gestito da questi, poi...

    Uno dei video che ho linkato di recente faceva vedere come i soldi UE per la costruzione di una autostrada in meridione sono stati spartiti tra i clan della ´ndrangheta.

    Mentre sono convinto che se la gente potesse lavorare in pace, lavorerebbe. Anche in Italia, ovviamente.

    " il credit crunch e le tasse hanno ucciso a suon di bastonate il cavallo"

    Certo, lo so. Ma é la strategia che hanno deciso di adottare: mantenere l´euro e riallineare la competitivitá attraverso la riduzione dei prezzi interni. Secondo me, cosí si azzera l´economia e il debito diventa del tutto ingestibile.

    "Se tu sei in pensione con una pensione tedesca non lo puoi capire"

    Haha no, sono lontanissimo dall´etá della pensione. E sono anche in Europa per caso...

    Cmq, il doping dell´euro ha prodotto effetti positivi (e temporanei) per le grandi imprese tedesche, ma non per la gente normale. Infatti, la maggior parte dei tedeschi rimpiange il marco.

    Ci sono parecchie differenze tra Italia e Germania che influiscono marcatamente sul potere d´acquisto e sul tenore di vita. Un esempio é la distribuzione: c´é notevole competizione tra numerose catene di negozi--alcune molto grandi ed efficienti. Queste assicurano prezzi bassissimi. Secondo me, molto inferiori che in Italia.

    Questo sarebbe facilmente replicabile... se non fosse per il problema degli interessi di alcuni.

    By Anonymous Anonimo, at 9:01 PM  

  • Ma sprofonda te!!!

    By Anonymous Anonimo, at 3:44 PM  

  • "there is still a pathetic belief in the Keynesian myth"

    http://www.zerohedge.com/news/2012-10-11/we-are-road-serfdom


    "deficit spending. Here’s what John Maynard Keynes said on the topic"

    http://www.zerohedge.com/news/2012-10-11/cashin-remembers-germanys-hyperinflation-birthday


    "Hayek on Keynes (1978)"
    video 3 min
    1:30 Hayek dice che Keynes era atto a cambiare idea rapidamente. 2:50 dice che avrebbe disapprovato quello che i suoi studenti hanno fatto della sua teoria.


    "Rothbard Making Fun of Keynes"

    video 0:55

    Quite funny, actually.

    http://www.youtube.com/watch?v=Mc1JW4IKAJw&list=FLi4eYt02v3VrGRew27-SCjw&index=15&feature=plpp_video


    Sono comprensibili i motivi per cui qualcuno invoca politiche keynesiane. Sono chiare le aspettative.

    Guardando alle conseguenze pratiche, peró, é anche chiaro perché non funzionano.

    By Anonymous Anonimo, at 7:38 PM  



  • Perchè...... funzionano le attuali politiche?

    Qualcuno ha idea del livello di deindustrializzazione cui è sottoposto il Nord Italia?

    Qundo un intero sistema industriale è distrutto a ricostruirlo è quasi impossibile in tempi brevi. La politica attuale della UE (attuale vuol dire gli ultimi 10 anni) e di Monti è un suicidio.

    By Anonymous Anonimo, at 8:37 AM  

  • "Perchè...... funzionano le attuali politiche?"

    No, non funzionano.

    "Qualcuno ha idea del livello di deindustrializzazione cui è sottoposto il Nord Italia?"

    A chi conviene fare impresa in Italia?

    "Qundo un intero sistema industriale è distrutto a ricostruirlo è quasi impossibile in tempi brevi."

    Quando i prezzi saranno andati a zero, gli italiani lavoreranno come dipendenti a basso costo per le ditte straniere.

    "La politica attuale della UE (attuale vuol dire gli ultimi 10 anni) e di Monti è un suicidio."

    Non é del tutto esatto dire che le politiche dettate dall´UE sono quelle di Monti. Cioé, la Merkel--pardon, l´UE--ha detto di fare riforme e tagliare le spese.

    Di riforme ne hai viste? Di tagli alle spese? Io ho visto solo degli aumenti di tasse e burocrazia.

    La soluzione peró non é l´aumento della spesa pubblica. Al contrario, serve permettere all´economia privata di funzionare, riducendo burocrazia, spese pubbliche e tasse.

    Comunque, la nostra discussione é puramente didattica, filosofica. La realtá é... diversa.

    ***

    Sulle conseguenze negative della spesa pubblica, Milton Friedman:

    "Free to Choose Part 10: How to Stay Free Featuring Milton Friedman"

    http://www.youtube.com/watch?v=51abNVOQjOU

    Parla anche delle politiche di welfare di Roosevelt dopo la crisi (pro e contro).

    È un buon punto di partenza. In realtá, ci sono anche altre conseguenze negative, di secondo ordine.

    By Anonymous Anonimo, at 2:36 PM  

  • Alberto Bagnai: uno spezzone della puntata di L´Ultima Parola

    http://www.youtube.com/watch?v=JGcbKCcVES8&feature=g-all-u

    9:23 min, in ital

    By Anonymous Anonimo, at 6:04 PM  

  • Nassim Taleb dice dell´UE:

    (meglio non trascriverlo sul blog...)

    http://www.zerohedge.com/news/2012-10-13/guest-post-problem-centralization

    By Anonymous Anonimo, at 9:40 AM  

  • Germania

    La visione dell´SPD-Kanzlerkandidat Peer Steinbrück riassunta: TASSE!

    http://www.faz.net/aktuell/wirtschaft/wirtschaftspolitik/die-ideen-des-kandidaten-so-teuer-wird-es-mit-steinbrueck-11924677.html

    Se vincono i socialisti in Germania, prospetta aumenti di tasse sui redditi, introduzione di una nuova patrimoniale e... tasse, tasse, tasse.

    Saranno contenti i tedeschi di essere espropriati per poter contribuire al mantenimento nell´euro di paesi che, nel contempo, finiscono comunque in miseria.

    Guardate l´accoglienza alla Merkel ad un comizio elettorale a Stoccarda un paio di giorni fa:

    http://www.youtube.com/watch?v=VWxCz4UO_BA

    Non c´é bisogno di sapere il tedesco: l´hanno fischiata per un quarto d´ora!

    É chiaro dove sta andando il continente, no?

    E non solo l´Europa. Doug Casey a Libertopia:

    http://www.youtube.com/watch?v=ryD5lqRM-Tw&feature=g-all-f

    Verso la metá discute anche delle conseguenze della stampa di denaro negli USA. Il meccanismo é chiaro.

    Parla anche della reazione della gente, che prevedibilmente dará la colpa ai ricchi, al capitalismo, ecc. Basta guardare le proteste in Europa per vedere appunto cartelli che dicono esattamente quello. E le misure adottate e proposte? Socialiste e repressive.

    In realtá, il problema é quello opposto: troppa interventi statali nell´economia, troppa spesa pubblica, troppe tasse. Ma, piú le conseguenze peggiorano, piú la gente diventa dipendente dallo Stato. Quindi, é probabile che voti per ancora piú spesa pubblica--cosí da aggravare ulteriormente il problema.

    Sta venendo un vero disastro economico e sociale.

    By Anonymous Anonimo, at 10:34 AM  

  • 'Elected leaders in Italy, Greece replaced by Eurocrats'

    http://www.youtube.com/watch?v=wt00rVUj_J4&feature=my_favorites&list=FLi4eYt02v3VrGRew27-SCjw

    By Anonymous Anonimo, at 6:29 PM  

  • Nigel Farage "The Fall of Europe" on RT

    http://www.youtube.com/watch?v=s1DhVmCItsU&feature=g-all-u

    And now we need to turn to Russia, of all places, to get some real news...

    By Anonymous Anonimo, at 6:44 PM  

  • By Blogger oakleyses, at 9:05 AM  

  • By Blogger oakleyses, at 9:06 AM  

  • By Blogger oakleyses, at 9:07 AM  

  • By Blogger oakleyses, at 9:09 AM  

Posta un commento

<< Home