finanza e politica

mercoledì, marzo 28, 2012

No al Pareggio di Bilancio 8: gli artigiani categoria disperata



Un'altro fatto eclatante: un artigiano che si da fuoco davanti alla agenzia delle entrate di Bologna.

Come scriveva un amico sul blog un suicidio è sempre un evento estremo dove le motivazioni personali hanno il sopravvento sugli aspetti sociali. Ciò detto, rimane il fatto che la categoria degli artigiani è oggi la più esposta ad una crisi che non offre loro alcun ammortizzatore e che toglie completamente la speranza per il futuro. Per chi ha ormai 50 anni e una dura vita di sacrifici alle spalle, la perdita del lavoro, l'impossibilità di pagare i debiti e le tasse vuol dire anche la perdita della propria dignità personale e porta sempre più spesso a casi estremi. Quei casi che, come dicevo nell'articolo sotto, politici e ed economisti che vivono a stipendio fisso e con il rimborso spese che permette loro alberghi a 5 stelle, non possono nemmeno immaginare.



Figurarsi capire!

5 Comments:

Posta un commento

<< Home