finanza e politica

lunedì, gennaio 16, 2012

Agenzie di rating: come morire di regole

Un amico mi ricorda che potremmo anche non ascoltare le Agenzie di Rating.

Purtroppo temo di no!
Perchè Fondi e banche non possono ignorare le Agenzie di rating, perchè tutte le regole che ci siamo dati in questi anni non fanno che vincolare gli investimenti ai rating (Basilea 1 2 e 3) L'EBA e tutte le iperregolamentazioni dei vari euroburocrati fanno si che esistano automatismi collegati al rating.
Insomma...... anche qui come su aerei e navi abbiamo il pilota automatico per cui il rischio non lo gestiscono più i gestori, ma tre agenzie di rating, Insomma la massificazione dell'investimento, chi si muove contrarian è fuori legge. Un sistema che quando va bene fa salire i mercati per anni, quando va male li distrugge. Il pensiero unico, l'omologazione, la massificazione.
Fuck off i regolatori, viva la libertà di investire, di sbagliare da soli di scegliere strade alternative.

Dopo la visita del campo di Auschwitz e Birkenau ricordo che ne uscii con un immagine nel cervello: "la qualità totale applicata allo sterminio..... come l'uomo può essere perfettamente efficiente anche nell'organizzare le cose più aberranti."

Stiamo attenti alle regole! Di regole si può anche morire! Viva il pensiero libero.
Riprendiamoci in mano il nostro futuro disboscando le regole che ci impediscono di muoverci. Che la politica ritorni a fare il suo mestiere che è quello di disegnare un futuro positivo per l'Europa.

7 Comments:

Posta un commento

<< Home