finanza e politica

giovedì, marzo 24, 2011

Hanno smarrito il buon senso!

Da ANSA

- ROMA - I profughi extracomunitari che fuggono da Paesi nei quali e' in corso un guerra 'interna' o un conflitto contro un altro Stato hanno diritto ad ottenere il permesso di soggiorno triennale, se non gli e' riconosciuto lo status di 'rifugiati'. Lo sottolinea la Cassazione. Per la Suprema Corte le nuove norme del 2007 prevedono anche la 'protezione sussidiaria' che consente anche 'un complesso quadro di diritti e facolta'', tra i quali l'accesso a lavoro, studio e prestazioni sanitarie.

Già che c'era la Cassazione poteva anche riconoscergli l'accesso alle mogli degli italiani (con un codicillo che risparmiasse quelle di giudici e magistrati)

7 Comments:

Posta un commento

<< Home