finanza e politica

lunedì, marzo 21, 2011

Cerchiamo di non essere un popolo bue.

Ringrazio tutti gli amici per i commenti. E' bello vedere che le persone che leggono questo blog si dimostrano preoccupate per la nuova guerra e non considerano la cosa come uno dei tanti accadimenti.
Purtroppo in Italia si perdono mesi a in discussioni di lana caprina, poi sulla politica energetica o sull'entrata in guerra (due cossucce di poco conto) le cose scorrono via senza vei ed approfonditi dibattiti sia in parlamento che tra la popolazione.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home