finanza e politica

mercoledì, febbraio 04, 2009

Italia: non è poi così male...Spread Btp/bund decennali stringe a 117 pb

Da Reuters
Spread Btp/bund decennali stringe a 117 pb, min da novembre 2008 MILANO, 4 febbraio (Reuters) - Lo spread di rendimento tra il Btp marzo 2019 e il bund gennaio 2019 si è ristretto decisamente oggi fino a segnare in tarda mattinata quota 117 punti base, il livello più basso dal 26 novembre dello scorso anno quando era a 111 punti base. Alle ore 11,30 il bund quota un rendimento di 3,38% mentre il Btp un redimento del 4,55%, secondo la pagina Reuters . I dealer dicono che lo spread sta seguendo il trend dell'ultima decina di giorni in cui è tornato l'interesse per i titoli di stato periferici come quelli dell'Italia, considerati a 'medio rischio' e ancora con rendimenti elevati. Dai massimi lo spread Btp/bund ha stretto una cinquantina di punti base.

Forse hanno letto anche loro la tabella sotto con il livello dei CDS per paese e si sono accorti che il momento del fallimento dell'Italia è ancora lontano. In ogni caso è un punto a segno per Tremonti, ma soprattutto per noi italiani. Ricordo che l'aumento del costo di indebitamento lo paghiamo tutti con l'aumento delle tasse o con la riduzione dei servizi reali del sistema pubblico

4 Comments:

Posta un commento

<< Home