finanza e politica

sabato, giugno 09, 2012

Correlazione tra Moneta ed Ecomia Reale

Vorrei invece spiegare la correlazione tra moneta ed economia reale e lo faccio con un esempio:


Piccola premessa:
1) ricordo che dalla non convertibilità in oro in poi la Moneta non ha nessuno valore reale intrinseco. Il valore della moneta emessa da una nazione o da un gruppo di nazioni riflette quindi la credibilità di quella nazione e la forza o la debolezza della sua economia
2) ieri ho letto della teoria di uno storico americano che ricordava che nella storia c'è già stata una moneta unica e si è già verificato un default: la moneta era il Rublo che aveva corso legale in 15 paesi e con la disgragazione dell'URSS è rimasto in soli 2 paesi.
Per me non vi è alcuna relazione tra il Rublo e l'Euro. Il motivo è semplicissimo:

L'economia Russa era un disastro totale perche uccisa progressivamente da una pianificazione assurda, dalla burocrazia e soprattutto dalla totale mancanza di concorrenza. il problema lì non era la moneta (peraltro stampata in grandissima quantità) ma era la produzione in continuo calo quantitativo e disassata dai bisogni della popolazione (faccio un esempio per comprendere: negli ospedali mancavano le siringhe, da anni non c'era più dentifricio e mancavano gli spazzolini, non c'era zucchero e cos'ì via ma si continuava a produrre acciaio o polimeri plastici in aziende mastodontiche).

Oggi in Europa, si parla di sovrapproduzione, c'è (ancora per poco) un sistema di imprese nate per soddisfare i bisogni della popolazione e in grado di produrre ogni cosa in maniere efficiente e con costi calanti. In Europa manca la moneta, manca la linfa vitale per permettere gli scambi dei beni.
In Europa, anni di sviluppo concorrenziale ha creato un sistema produttivo e di servizi efficiente e concorrenziale.
E' criminale uccidere questo sistema per una assurda difesa della moneta.

Una ulteriore prova di quanto sto dicendo:
La Russia non esportava nulla allora, e non esporta nulla oggi. (parlo di manufatti, non di gas e petrolio)
Noi italiani ed europei continuano ad esportare e ad incrementare le nostre esportazioni di beni e servizi verso paesi extra UE

In conclusione:
  1.  i due sistemi non sono comparabili
  2. la forza di una moneta è data dalla forza dell'economia di una nazione 
  3. l'economia di una nazione dipende dalla sua efficienza e l'efficienza è funzione del grado di concorrenzialità del sistema economico interno.
  4. l'uso interno della moneta deve essere funzionale alla crescita delle imprese e dell'occupazione in modo da permettere al maggior numero di persone di lavorare e produrre, ma lasciando alla concorrenza interna e al mercato la selezione delle imprese per mantenere l'efficienza del sistema.

Ciò che ho descritto è la cinghia di trasmissione che mette in collegamento la finanza con l'economia reale, la moneta con lo sviluppo.

  • LA DIFFERENZA NEL LUNGO TERMINE E' DATA DALL'EFFICIENZA DELL'ECONOMIA DI UN PAESE E QUINDI DALLA CONCORRENZA PRESENTE NEL MERCATO INTERNO
  • LA MONETA E' PERO' IL SANGUE CHE FA CIRCOLARE L'OSSIGENO DENTRO IL CORPO ECONOMICO. E SE E’ VERO CHE IL SANGUE (moneta) E' UN ELEMENTO VITALE, E' ANCHE ESSENZIALE CHE CUORE, MUSCOLI (imprese) SIANO TENUTI IN EFFICIENZA PER POTER PERMETTERE AL CORPO DI CORRERE (crescere) E PER POTER VINCERE LA SUA CORSA IL NOSTRO ATLETA (Italia) NON PUO' CORRERE CON UNO ZAINO DI 100kg SULLE SPALLE (burocrazia)


4 Comments:

Posta un commento

<< Home