finanza e politica

martedì, maggio 29, 2012

Scosse continue in Emilia

E' un continuo di scosse piccole e grandi. Scosse che muovono i muri e fanno tremare le finestre, si alternano con scosse più piccole appena percepibili stando seduti alla scivania.
Sono talmente stressanti che dopo un po' ti accorgi di essere tutto teso e al minimo movimento, anche causato da un po' di vento sulla finestra, a da oggetto che cade al piano di sopra, ti irrigidisci e non riesci a pensare ad altro.
Dai palazzi più alti, intorno a me le persone escono terrorizzate.
Oggi sarà dura lavorare in Emilia e in particolare nmsw   (stavo scrivendo Modena e mi sono sbagliato per l'ennessima scossa) ....... azzzooo, mi sono venuti i brividi......... sono le 10.42

17 Comments:

Posta un commento

<< Home