finanza e politica

sabato, ottobre 29, 2011

E Cat: il mondo nuovo

Leggete il report dell'esperimento del 28 ottobre

http://pesn.com/2011/10/28/9501940_1_MW_E-Cat_Test_Successful/

Una semplicissima considerazione: perchè molte delle scoperte che hanno cambiato il mondo sono state fatte da persone che si potrebbero definire "fuori dal sistema" ?

Questo dovrebbe far pensare!

Alcuni esempi di grandissimi che però hanno studiato e lavorato per anni fuori dai sistemi di istruzione e ricerca che potremmo definire normali:

Guglielmo Marconi nacque a Bologna, in via delle Asse 1170, il 25 aprile 1874 . Non compì studi regolari e fu educato privatamente a Bologna, Firenze e Livorno, luoghi in cui si era trasferita la famiglia.Fin da ragazzo sentì nascere in se un'irresistibile vocazione per la fisica e l'elettricità e studiò i lavori di Maxwell, Hertz, Righi, Lodge ed altri.Nel 1894 costruì, nel granaio della villa paterna di Pontecchio, vicino a Bologna, un laboratorio per eseguire esperimenti di propagazione delle onde elettriche.

Fratelli Wright Pur avendo entrambi frequentato la scuola secondaria, né Orville né Wilbur si erano diplomati: Orville aveva abbandonato gli studi poco prima di terminarli, mentre Wilbur, che aveva frequentato tutti e quattro gli anni del liceo, non aveva ottenuto la sua school-leaving qualification perché la sua famiglia aveva lasciato all'improvviso la città di Richmond (dove si trovava la sua scuola) per spostarsi a Dayton proprio in quello stesso anno 1884 in cui lui avrebbe dovuto ricevere il diploma. Inoltre, nessuno dei due aveva frequentato l'università.
I due fratelli gestirono prima una stamperia e poi una fabbrica di biciclette, ed utilizzarono i loro proventi per studiare e sperimentare i primi modelli di aerei.

Richard Trevithick inventore del motore a vapore. Progettò la prima locomotiva a vapore funzionante. Il suo principale interesse, durante gli anni della formazione, non furono le materie scolastiche, ma lo sport, e, data la sua notevole statura, era soprannominato il gigante della Cornovaglia, oltre che avere, verso i 18 anni, la reputazione di essere uno dei migliori lottatori della regione stessa.
Come normale per quei tempi, Trevithick cominciò a lavorare nella miniera di Wheal Treasury dove il padre era già impiegato, e dove rivelò ben presto attitudini all'ingegneria. Dopo aver migliorato il motore del Bull Steam, venne promosso ingegnere alla miniera di Penzance, dove sviluppò un motore ad alta pressione funzionante che venne presto molto richiesto nelle zone minerarie della Cornovaglia e del Galles del Sud per trasportare i minerali e i detriti delle lavorazioni.
Anche James Watt aveva preso in considerazione l'idea di usare una tecnologia simile, ma l'aveva accantonata ritenendola troppo rischiosa. I suoi argomenti si basavano sul fatto che, a suo avviso, il vapore ad alte temperature avrebbe causato delle esplosioni alquanto pericolose. Successivamente, Trevithick accusò Watt e il socio, Matthew Boulton, d'aver usato la loro influenza per convincere il Parlamento ad emanare una legge che bandisse i suoi esperimenti con le locomotive a vapore.

Si potrebbe continuare a lungo. Ma una cosa è certa chi lavora, studia e ricerca sempre all'interno di un sistema organizzato spesso non riesce a guardare oltre ai modelli di comportamento e di pensiero precostituito e quindi non riesce a concepire il nuovo.

Le vere discontinuità nascono dall'incontro di alcuni geni incompresi che in alcuni momenti fortunati riescono a mettere insieme pezzi della tecnologia esistente in maniera così originale da creare il nuovo,

Pochi all'inizio riescono a comprenderlo!

13 Comments:

Posta un commento

<< Home