finanza e politica

lunedì, dicembre 06, 2010

Anche Juncker e Tremonti per gli Euro Bond ma i Tedeschi frenano

Evidentemente vi sono fortissime turbolenze in arrivo visto che i governi chiedono di mettere in "campo le armi pesanti". Attenzione!!!!!!!!

L'Europa deve dare una risposta "forte e di sistema alla crisi", lanciando gli 'E-bond', le obbligazioni sovrane europee, attraverso un'Agenzia europea del debito (Eda). E' questa la proposta lanciata dalle colonne del Financial Times dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti e dal premier lussemburghese Jean-Claude Juncker, che presiede l'eurogruppo, il consiglio dei ministri delle finanze europee, che si riunisce oggi a Bruxelles.

Tremonti e Juncker chiedono che l'Agenzia venga creata entro il mese di dicembre, in occasione del Consiglio europeo, con il mandato di "raggiungere gradualmente un ammontare di emissioni equivalente al 40% del Prodotto interno lordo dell'Unione europea e di ciascun Stato membro".

Tuttavia, il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schauble, nominato dal Ft il ministro delle Finanze dell'anno e intervistato oggi dal quotidiano finanziario, ritiene che siano necessari "cambiamenti importanti" dei trattati europei prima di arrivare a emettere bond.

Domani poi il parlamento irlandese deve votare per il paino di salvataggio. Stanotte mi sono letto alcuni giornali Irlandesi e non è proprio così scontato.

Mercati da monitorare con grande attenzione
.

Noi poi ci mettiamo del nostro con Fini che dimostra di voler giocare una partita in equilibrio sul filo a 100 metri da terra e senza rete.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home