finanza e politica

venerdì, marzo 22, 2013

Quando Grasso voleva premiare Berlusconi

Era il maggio 2012, non secoli fa

«Darei un premio speciale a Silvio Berlusconi e al suo governo per la lotta alla mafia. Ha introdotto delle leggi che ci hanno consentito di sequestrare in tre anni moltissimi beni ai mafiosi. Siamo arrivati a quaranta miliardi di euro». La frase pronunciata ieri dal procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, nel corso di un'intervista alla Zanzara su Radio 24, del 12 maggio 2012. Qui l'articolo completo.

Ora Pietro Grasso è il presidente del senato ed un esponente del PD

Ecco un primo punto su cui PD, PDL potrebbero mettersi d'accordo.


Allora signori..... il tempo dell'economia sta scadendo!!!!!

12 Comments:

Posta un commento

<< Home