finanza e politica

sabato, luglio 07, 2012

E questo sarebbe un giornale progressista.

La Repubblica ha pubblicato il 5 giugno scorso un lungo articolo a firma Elena Dusi
e intitolato "Stop a quegli studi inutili. Gli scienziati italiani contro la fusione fredda"
A tale articolo risponde con una lunga lettera l'On Scilipoti nella quale elenca molti degli scienziati e dei centri di ricerca che attualmente stanno lavorando sulle LENR.
Personalmente ho assitito in streaming al convegno del Politecnico di  Torino e la cosa è stata estemamente interessante (ne ho fatto un resoconto qui ed ho messo i links con cui si può verificare tutt'ora cosa è stato effettivamente presentato).

Non entro nel merito scientifico: il futuro ci dirà chi ha ragione. Si può però analizzare in maniera precisa la capacità di disinformazione di Repubblica, che come sempre si schiera politicamente su cose che di politico non hanno un bel nulla e lo fa dimostrando una ignoranza assoluta.

Chi però legge solo quel giornale da un articolo come quello della Dusi si fa una idea delle LERN del tutto sbagliata e la prossima volta che ne sentirà parlare le classifichèerà come spazzature. Assurdo. E questo è un giornale che si definisce progressista. Io lo definirei oscurantista.

In ogni caso i miei quattri lettori possono farsi un'idea diretta delle cose leggendo loro stessi gli articoli.
Questo è il bello di internet. Ciacuno di noi può andare alle fonti e leggere direttamente.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home