finanza e politica

martedì, febbraio 14, 2012

Monti dice no alle Olimpiadi a Roma: ominicchio




se veramente Monti dice no alla canddatura di Roma città olimpica in nome del budget, dimostra di non capire assolutamente nulla. Altro che sviluppo, è un ragioniere, l'antitesi dell'impenditore, uno che non capisce, ne mai capirà keynes. Un freddo omincchio, messo lì a fare il liquidatore fallimentare dell'Italia.

Monti, noi siamo il paese del turismo, gli Italiani hanno bisogno di obiettivi alti cui tendere e con i quali identificarsi. Non possimao solo pensare a più tasse, più balzelli, tagli di sevizi, riduzioni, svendite: poi al mondo bisogna dire che siamo vivi come ha appena dimostrato Pechino e come farà Londra.

Un primo ministro rinunciatario è terribile, un segnale pessimo!

16 Comments:

Posta un commento

<< Home