finanza e politica

martedì, luglio 05, 2011

Geronzi e una giustizia tardiva.

In questo piccolo blog per anni abbiamo descritto le malefatte di Capitalia e del suo presidente Geronzi. (per chi volesse verificare basta digitare "Geronzi" o "Capitalia" nel cerca in alto a sinistra e troverete una valanga di post dove abbiamo descritto minuziosamente ciò che poi è stato confermato dai fatti (crolli di borsa per Unicredit che ha assorbito Capitalia e tutte le sue schifezze e le condanne per bancarotta per Geronzi).

Link

Proprio perchè lo avevamo detto e riaffermato più volte (ad esempio nel 2007) che oggi ci permettiamo di accusare questa giustizia lenta e farraginosa che solo ora (quando ormai Geronzi è stato estromesso dal potere) colpisce duramente. Pare proprio una giustizia manovrata e asservita alla politica, le cui sentenze sono ad orologeria.

Il paese ha bisogno di tre riforme:
- fiscale ed economica (per liberare dai troppi vincoli chi ha ancora voglia di lavorare)
- dell'università (bisognerebbe togliere il valore legale dei titoli e privatizzarla e mettere dei vaucher per le famiglie) e mandare a casa i baroni.
- della giustizia (disboscando il codice di procedura penale e civile) e ponendo degli obiettivi di tempo (efficienza ai giudici) e ai PM ed ovviamente separandone definitivamente le carriere.

Lasciatemi sognare e intanto teniamoci questa italia con un Governo che sospravvive e una opposizione che propone solo vecchie litanie o peggio va in piazza a spaccare la testa ai poliziotti o a sostenere il gay pride.
Difficile vedere la luce in queste condizioni. Attrezziamo anche noi per sopravvivere.

12 Comments:

Posta un commento

<< Home