finanza e politica

martedì, gennaio 26, 2010

Blog Sentiment

Ringrazio tutti gli amici intervenuti in questi giorni. Ognuno ha il suo stile e il suo modo di operare e descriverlo è utile per tutti. Grazie
Anche gli ultimi post, pur con sfaccettature differenti non modificano quanto già riassunto sotto. Tutti sostanzialmente propendono per una correzione ridotta e poi per una bella ripartenza del mercato. Nessuno vede una grande correzione (diciamo -20%) ora. Mentre la maggior parte propendono per un ultima gamba di rialzo. Poi sul futuro a lungo invece si intravedono molti pessimisti in più.

Per quanto mi riguarda credo che lo scenario più probabile sia quello sostanzialmente descritto da Elisa (piccolo rimbalzino, quello di ieri e poi un ultimo affondo verso il basso) si potrebbe arrivare a 22.000, ma anche un 21.500 ci potrebbe stare.

Però.....c'è un però, mi preoccupa questo eccesso di ottimismo nel breve. Io so che i mercati esagerano sempre e soprattutto tendono a non fare mai le cose scontate. Per questo ritengo che (se pur meno probabile) si potrebbe assistere già ora adun ribasso più forte (-15 o 20% dai massimi di 24500) con l'indice italiano che potrebbe arrivare in fretta a 20.800 o addirittura a 20.000. Meno probabile, ma non certo impossibile.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home