finanza e politica

venerdì, novembre 30, 2007

La Cina fa il contrario dell'Italia

Ecco una notizia intelligente; nel senso che i Cinesi hanno capito che nel 2000 il valore del capitale umano è immenso, ed è di gran lunga il più importante ergo fanno di tutto per acquisire persone di alto valore culturale. Noi invece che crediamo di essere intelligenti lasciamo scappare i nostri cervelli e importiamo bassa manovalanza. Per sottolineare ancor più cosa intendo dire provo a tradurre in soldoni il ragionamento: preparare un laureato costa allo stato diciamo prudenzialmente circa 150.ooo E. (è il costo di scuole e università per circa 17/19 anni) ai quali va aggiunto il costo per le famiglie più i costi del mancato reddito dai 16/18 anni ai 25. Quindi senza contare il valore ben maggiore di creatività che esportiamo, in ogni caso è come se buttassimo via un piccolo tesoro. Al contrario nei paesi dell'est ci sono moltissimi ingegneri, matematici e tecnici ben preparati che potremmo attrarre facilmente. Invece cosa fa il nostro "sistema" industriale.....va a caccia di operai da pagare 10 euro l'ora per guadagnare la differenza (5-10 euro) sul costo degli italiani e senza poi contare che si scarica sul pubblico e sulla collettività tutti i costi di alloggio, scuole, ospedali etc.. e ordine pubblico che ne consegue. Ma siamo proprio sicuri di essere intelligenti????

Da Reuters

Cina chiede altri 150.000 stranieri per favorire l'economia PECHINO, 30 novembre (Reuters) - La Cina chiede altri 150.000 professionisti stranieri in settori che vanno dall'energia all'agricoltura entro il 2010 per sviluppare ulteriormente la sua economia. Lo ha scritto oggi un giornale di Stato. Il Paese più popoloso al mondo "ha bisogno di persone di talento provenienti da altri Paesi che favoriscano lo sviluppo e l'innovazione", ha scritto il China Daily. "Annunceremo ulteriori leggi e norme e politiche preferenziali per proteggere meglio i diritti dei professionisti stranieri e i loro interessi, lavorando assieme ai dipartimenti del governo", scrive il giornale citando Ji Yunshi, capo dell'amministrazione di Stato sui professionisti stranieri. Nuove regole aiuteranno gli stranieri ad affrontare problemi come quelli relativi all'assicurazione medica e all'educazione dei figli, secondo quanto detto da Ji. ((Tradotto da redazione General News Milano +3902 66129 720, fax +3902 867846, italy.online@news.reuters.com))

5 Comments:

Posta un commento

<< Home