finanza e politica

martedì, marzo 13, 2012

Parliamo di finanza




Gli amici mi chiedono: ma non parli più di finanza?
Vero. Questo è un blog di finanza, gestito da un trader semifrofessionista (in genere molto attivo) ma in questi ultimi tempi ho parlato molto di politica e poco di trading, poco di finanza, ancor meno di singoli titoli.
Che dire: il mercato è quello che è, sospeso tre il bene e il male, tra una salita lenta e progressiva in gran parte artificiale, e l'attesa dell'apocalisse.
I dati macro italiani, europei e ora anche cinesi e USA sono brutti. Quelli italiani bruttissimi. Ma i mercati salgono trascinati dalla liquidità e da una apettativa di plastica creata dai media.

Io non mi sento di dare consigli, si vive alla giornata, sospesi in un'atmosfera da "Deserto dei Tartari" in attesa di un attacco devastante che però potrebbe anche non venire mai. Sopravviviamo insieme.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home