finanza e politica

martedì, settembre 13, 2011

Basta con il ricatto tedesco

Non se ne può più. Oggi i nostri pessimi giornali riportavano una fonte della UE che parlava già della necessità di un nuovo aggiustamento dei bilancio.

Non abbiamo ancora finito di approvare la famosa manovra e già si comincia a parlare della prossima!!!!
Anche un bambino capirebbe che è un gioco al massacro. Una inutile tortura che non porterà a nulla. L'Italia si deve smarcare da questi pseudo alleati. Mandare a quel paese la Merkel e quel popolo di pecoroni che la sostiene. E' tutta una balla...... se cadiamo noi falliscono tutte le banche tedesche e l'export tedesco muore. Vi sarà una recessione mondiale immensa. E allora scopriamo le carte, buttiamogliele in faccia e la smettano di ricattarci.
Se poi per farli smettere ci sarà bisogno dei Cinesi o dei Russi, ben vengano, sempre meglio che essere sbeffeggiati dai Crucchi che ci impongono le loro regolette fasulle.

Per intenderci i Tedeschi ci hanno imposto il cambio di un euro a 1976 Lire, hanno fatto una politica di Euro forte, ci hanno inondato con i loro prodotti, hanno disegnato la politica agricola della UE a loro immagine e somiglianza, ora basta. basta con l'autolesionismo italico, con le pubblicità "Das Auto". Ci hanno rotto. E' ora di rispondere!!!!!

9 Comments:

Posta un commento

<< Home