finanza e politica

lunedì, agosto 29, 2011

televisioni: che disastro

Durante l'estate guardo i TG (cosa che normalmente non faccio mai non avendo la TV in casa) e sempre più mi rendo conto della bassisima qualità della informazione dei vari TG. Pessimi, ripetitivi, senza una notizia vera. Passi da un canale all'altro e trovi sempre i soliti giornalisti (quando va bene sono impreparati e fanno servizi sul nulla, quando va male sono prezzolati e ti propinano le verità del loro padrone di turno). Bisogma dire che l'idea generale è di grande impreparazione e ignoranza, più che di partigianeria. Poi c'è la ripetizione ossessiva della notizia:
in agosto abbiamo avuto la crisi dei mercati finanzairi e la Libia. ripetizione di notizie senza alcun approfondimento. (All'estero è uguale). Che tristezza i media per le masse.

8 Comments:

Posta un commento

<< Home