finanza e politica

venerdì, dicembre 05, 2008

Caro Tremonti sull'energia è necessaria una riflessione e soprattutto è necessaria una informazione corretta

Enel (-17%), Edison (-15%) in una settimana!!!
Bel risultato per un decreto che si chiama anticrisi!
In realtà sulle imprese dell'energia è stato creata una bomba ad orologeria, gonfiata poi ad arte dai solitio analisti cui non è parso vero di poter sparare sulla crocerossa.
Chi più ne ha più ne metta come dimostra il post precedente. E in tutto questo il Tesoro e l'Antitrust e le aziende stesse non hanno certo brillato per comunicazione. Così che i media (perfino televideo) hanno solo rilanciato i report interessati di banche d'affari.
Così che titoli di utiliy, che per definizione sono anticicliche, sono stati massacrati a tutto beneficio delle mani forti che possono rastrellare titoli value a prezzi di saldo.
Poi ci scommetto, il decreto sulle ali dei cassettisti indignati e con il supporto delle aziende interessate verrà modificato e tutto rientrerà, ma intanto il risparmiatore medio verrà falcidiato e lo stesso Berlusconi che aveva suggerito di comprare Enel perderà un po' di credibilità e di fiducia tra suoi potenziali elettori.
Caro Tremonti, certe bucce di banana vanno evitate se si vuole studiare da premier.

6 Comments:

Posta un commento

<< Home