finanza e politica

venerdì, maggio 16, 2008

Telecom..da meditare!

Dal Blog di Qintarelli (vedi link a fianco) "rubo" due post interresanti su Telecom e Tim Brasil....considerata l'esperienza dello scrivente sulle telecomunicazioni mi sembra utile riprenderli e farci qualche meditazione:

Cosa sanno che noi non sappiamo ?

Spero di non fare troppi errori nei numeri
L'agenzia Moody's ha rivisto al rialzo l'outlook sul rating di Telecom Italia. La decisione, spiega Moody's, segue i risultati del primo trimestre e la conferma delle linee strategiche e dei target al 2010.
TIM Brasil in Brasile va
molto peggio dei concorrenti: perde il 19% di EBITDA, mentre i suoi concorrenti guadagnano 27%-33% (e di ricavi fa +5% quando i suoi concorrenti fanno +17% e +23%)
Alice Francia pare circa come un fruttivendolo che compra le zucchine a 9 e le vende a 6,5: nel primo trimestre 2007 per
vendere 65 milioni ne ha spesi 89; si spera di vendere l'ortofrutta a piu' di 800 (!?) (I.NET, con i conti in attivo, faceva 84 milioni ed è stata comprata a poco piu' di 200).
Gli indicatori di business della capogruppo sono
tutti in peggioramento: Ricavi -2,4%, EBITDA -6,7%, EBIT -15,9%, Net Income -35,4%.
Eppure il rating del debito migliora.
Che sappiano che hanno deciso di vendere qualcosa per coprire il debito ? Che sia questo che spieghi la performance di TIM Brasil rispetto ai concorrenti ? Cosa sa Moody's che noi non sappiamo ? (o cosa vede, che noi non vediamo ?)

mumble mumble...


Scrivevo sui risultati di TIM Brasil....

A vedere questi numeri verrebbe da pensare quindi che la festa di espansione del mercato Brasiliano stia finendo: per continuare a crescere è necessario andare a toccare fasce di popolazione più povere che sono molto sensibili al prezzo (da cui la perdita perdita di ARPU e di EBITDA) e con un rischio morosità maggiore (da cui l'aumento degli accantonamenti e ancora la paerdita di EBITDA) e, soprattutto, si rischierebbe di determinare una riduzione del volume complessivo della torta.
Prima di trarre questa conclusione, bisogna vedere i dati di Vivo e di Claro per vedere se il fenomeno è diffuso.
Ed ecco i dati in questione
Vivo (Telefonica + Portugal Telecom)Ricavi: +16,9%EBITDA: +27%EBIT: +60%
Claro (Carlos Slim)Ricavi: +22,7%EBITDA: +33,6%EBIT: +50%
TIM Brasil (Telecom Italia)Ricavi: +5,3%EBITDA: -19,4%EBIT: -144,8%

Se non erro, pare proprio che il mercato in Brasile tiri ancora; solo per TIM Brasil il trimestre parrebbe cosi' negativo.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home