finanza e politica

venerdì, marzo 28, 2008

Libri interessanti, per mantenere la mente aperta.

Buddy , con la sua voglia di imparare sempre, mi ha fatto venire in mente alcuni libri che definirei "contrarian" che ho letto e che sottopongo alla Vostra attenzione. Tutti e tre propongono tesi molto azzardate secondo il pensiero comune, soprattutto lo erano al momento in cui sono state scritte. In particolare mi sembra eccezzionale il libro di Ravi Batra che ho letto durante il Natale del 1999 e che ha anticipato il 90% del crack del Nasdaq. Inoltre Batra propone soluzioni (la cresita economica è sana solo se aumentano anche i redditi) che hanno validità sempre.

Il concetto fondamentale che cerco di applicare è il seguente: quando posso leggo sempre libri che escono dalle convenzioni, che prefigurano soluzioni anche azzardate o apparentemente pazze o politicamente scorrette. Lo trovo un esercizio utilissimo per mantenere la mente aperta e per poter sempre comprendere anche chi la pensa in modo diverso dalla maggioranza o anche solamente diverso da me. E' un po' come leggere il giornale del partito che non voti: bisogna sempre cercare di capire anche chi dissente. Sui mercati finanziari poi, questo modo di agire è fondamentale.

Ecco i tre libri:


  1. Il crack del millenio - Ravi Batra - Sperling & Kupfer - 1999
  2. Il crollo economico del 2006/2007 - Well Mandeville - Macro Edizioni - 2004
  3. Fine Corsa - Sopravviverà la specie umana alla fine del petrolio? - Jeremy Legget - Einaudi - 2006

5 Comments:

Posta un commento

<< Home