finanza e politica

martedì, giugno 15, 2010

Troppo pessimismo


La crisi c'è, è enorme, e molto evidente. Inoltre, probabilmente, vedremo un'altra "gamba" della recessione.
Ciò detto, mi sembra che l'umore di molti giornalisti, e trader che scrivono sui forum sia troppo spostato sulla catastrofe. nel week end mi sono letto molti articoli e commenti e si paventava la fine del sistema. Mi permetto di fare 2 considerazioni:


  1. Gli stati hanno molti mezzi per evitare la catastrofe finanziaria ......in primis hanno la possibilità di stampare denaro, cosa che nella storia è sempre avvenuta e sempre avverrà. I piccoli stati indebitati con l'estero o senza una loro moneta non possono, ma i grandi stati si e lo faranno. (Certo che così genereranno inflazione, anche se non immediatamente, ma è sempre meglio che un fallimento catastrofico)

  2. Mi sembra che tutti questi soloni che scrivono di catastrofi, di default finanziari di intere nazioni, di fine di un sistema, siano schizzofrenici. Mi spiego meglio, sono persone che si innamorano di ciò che scrivono, ma poi nella realtà non credono nemmeno loro a ciò che dicono. L'evidenza di tutto questo? Semplice, se credessero a ciò che scrivono correrebbero a vendere tutto ciò che possiedono e comprerebbero oro, una tenuta agricola, e farebbero un corso di sopravvivenza. Invece scrivono, scrivono, ma poi se ne vanno a lavorare tutti i giorni come sempre, si comprano l'auto nuova e ad agosto vanno in vacanza.

7 Comments:

Posta un commento

<< Home