finanza e politica

mercoledì, ottobre 08, 2008

Un consiglio ai governi: fate presto!

La politica ha sempre bisogno di tempo. Tempo per ragionare, tempo per fare incontri, tempo per concordare e organizzare il consenso intorno ad una idea. I mercati non aspettano. Tutti i giorni si muovono e in questo periodo sono tesi come corde di violino.
Se non saranno rassicurati con fatti concreti (le parole ormai sono controproducenti) si avviteranno su se stessi in una spirale che porterà al disastro.
Ora i governi del mondo (compresi Cina, India, Russia, Corea e non solo il G7) hanno 2 alternative (in realtà solo 1):

  1. Mettere in campo subito un concreto piano di salvataggio delle banche (tirando fuori i soldi e non le parole)
  2. Prendere tempo per mettere a punto un concreto piano di salvataggio delle banche fermando temporaneamente le borse (3 giorni o una settimana) in tutto il mondo per permettere ai politici di avere il tempo necessario per trovare l'accordo e spendere questi famosi denari per salvare le banche.
Di fatto solo un'alternativa ma con un diverso approccio al tempo.

Non ci sono possibilità. bisogna salvare le banche e bisogna farlo subito o i mercati finanziari bruceranno così tante risorse che la recessione sarà un gioco da ragazzi in confronto. E bisogna fare in fretta altrimenti non si ferma più.

6 Comments:

Posta un commento

<< Home