finanza e politica

mercoledì, dicembre 12, 2007

A pelle 2

Certo che, se oggi, con tutta la potenza di fuoco messa a disposizione, si dovesse scendere ci sarebbe proprio da preoccuparsi. Certamente le due visioni sono evidenti:
  1. Le banche centrali hanno saldamente il potere e governano
  2. Il sistema è prossimo al collasso e questi sono gli ultimi tentativi per evitarlo

Ecco il dilemma?

Dilemma ben sintetizzato anche dai commenti del post precedente che pubblico ringraziando.

"ragazzo d'oro ha detto...
Da profano a me questa di oggi sembra invece una trappola per polli....vedremo successivamente.....buon lavoro
3:46 PM
Anonimo ha detto...
la realtà è che ci sono due visioni possibili su cui non mi so decidere: il sistema sta fuggendo completamente al controllo e questi sono gli ultimi disperati tentativi di tenerlo in piedi (e qui chiaramente si vede che in borsa si sta solo barando creando nuova liquidità in tutti i modi possibili, tutti i giorni, liquidità che ormai è carta straccia anche se oggi ci permette ancora di comprare beni e servizi ma domani?) oppure il sistema è volontariamente portato al collasso consapevolmente da mani forti (ma proprio forti, i più forti... quelli che stanno in cima alla piramide) e decideranno loro modi e tempi
3:57 PM
Anonimo ha detto...
A me sembra che si stà passando alla fase due, ovvero da un'economia globalizzata ad un mondo globale, dove pochi possono governare i moltissimi. Un pò la sommatoria delle analisi di ragazzo d'oro.Poi spero di sbagliarmi....Doge
4:21 PM
fedita ha detto...
doge, è come dici tu, non ti stai sbagliando tutte le politiche di questo secole avevano come obiettivo questo... banche centrali, fmi, bm, wto, nato, onu, ecc...detto questo il mio dilemma sulla reale capacità dei poteri forti di determinare (oppure più modestamente condizionare) il mercato rimane

6 Comments:

Posta un commento

<< Home