finanza e politica

giovedì, settembre 07, 2006

macroeconomia tassi e mercati

Non mi voglio addentrare in un discorso difficile, per il quale non ho nemmeno il tempo ora per fare approfondimenti ma a pelle mi sento di dire che questa storia dell'aumento dei tassi che spaventa le borse mi sembra una gran bufala!
Mi spiego: negli ultimi tre anni la Fed ha innalzato i tassi per 17 volte (dico 17 volte) e le borse sono salite per tre anni. Certo qualche piccolo inciampo, ma guardate i grafici degli ultimi tre anni!
E allora, perchè adesso un'altro piccolissimo aumento dovrebbe fare tanta paura. Perchè analisti, giornalisti di importanti testate non parlano d'altro? Il vero problema è un'altro, la recessione, o meglio la paura di un rallentamento USA! Per questo i tassi smettono di salire, perchè l'economia rallenta, e se rallenta troppo sono guai, guai seri. Per questo un piccolo aumento dei tassi potrebbe causare qualche temporale di stagione, ma la fine della crescita dei tassi causato da un brusco rallentamento USA, quello si porterebbe al bear market stabile!
Per questo anch'io, come altri amici boggers sono molto preoccupato per fine settembre e ottobre. I veri dati da vedere a mio avviso sono gli indicatori sulle vendte immobiliari USA e sulla crescita USA e sui consumi USA.

5 Comments:

Posta un commento

<< Home