finanza e politica

mercoledì, maggio 26, 2010

Tagli necessari, ma alcuni irresponsabili provano a cavalcare il malcontento

L'Italia è un paese molto più serio di quanto i nostri media ci descrivono. Pongo alcune domande:
  • se noi avessimo definito PIIGS gli USA, quanti giornali americani riporterebbero abitualmente quella definizione nei loro articoli? Eppure molti nostri giornali riprendomo una definizione infamante e ce la sbattono ogni giorno nei titoli.
  • Chi conosce il debito pubblico del Giappone e la sua percentuuale sul PIL?
  • Perchè i nostri giornali non fanno il confronto con il debito/PIL italiano con quello della California
  • Perchè non si confronta l'aggregato debito pubblico + debito delle famiglie USA e lo stesso aggregato in Italia.

In economia oltre ai grandi aggregati si guarda alla tendenza recente. Questo è il modo per valutare le imprese. Ebbene perchè i giornali non evidenziano l'evoluzione degli ultimi anni del Rapporto deficit/PIL tra Italia e ad esmpio USA, Giappone o GB.

Ebbene scoprireste che l'Italia è uno dei paesi più virtuosi che è abituato a gerstire un grande stock di debito.

Insomma, non siamo poi così male, ma in compenso siamo campioni di autolesionismo. In fondo questa è anche la nostra storia, quando per anni i nostri comuni o i nostri ducati chiamavano gli stranieri per regolare le beghe interne. Poi, è ovvio che gli stranieri non se ne andavano più e ci vessavano come si vessa una provincia dell'impero.

Non impariamo proprio mai!

8 Comments:

Posta un commento

<< Home