finanza e politica

venerdì, dicembre 21, 2007

Film di Natale: dove va la borsa.

Non sto parlando dei soliti filmacci inguardabili con De Sica e Boldi, sto parlando del mio film sui mercati.

Premessa:
  • c'è un bel casino con banche che svalutano per miliardi di dollari
  • ci sono le banche centrali che lanciano dollari dagli elicotteri
  • ci sono gli Arabi e i Cinesi che si comprano pezzi delle banche americane con un tempismo che, come minimo, appare sospetto.

e poi ci sono le vacanze di natale, con i volumi che si riducono e tanti soggetti che sono in vacanza. Quale momento migliore per dare una bella lezione e un'immagine di potenza. (Ricordate il 16 Agosto)

Ora, mi sembra evidente che sia le Banche Centrali che i grandi fondi hanno interesse a far salire le borse. Segnali in quella direzione ce ne sono stati tanti, soprattutto gli annunci a mercati aperti, e la straordinaria concordanza degli interventi che hanno coinvolto oltre alle Banche Centrali in Occidente, anche Arabi e Cinesi; tutti indaffarati a dare immagini di tranquillità e di sicurezza.

Ora quale momento migliore delle feste natalizie per distruggere i ribassisti e dare un segnale di forza e tranquillità ai mercati.

In concreto:

Ho fatto incetta di option CALL (out of the money) sull'indice scadenza Gennaio. Poi me ne vado in vacanza anche io e lascio che i mercati lavorino per me. Se va male pazienza, il capitale investito è molto ridotto, posso godermi le vacanze, ma se il mio film si rivelerà giusto.........grande gain.

Intanto oggi sto facendo tanti piccoli trade su Fiat......roba da scalping.....non vale la pena dire nulla.

4 Comments:

Posta un commento

<< Home