finanza e politica

lunedì, aprile 10, 2006

C'è una Italia silenziosa che pensa e lavora e che vota

Tanti anni fa ho partecipato alle elezioni studentesche. Durante le assemble studentesche io e i miei amici eravamo sempre in minoranza, mentre i collettivi studenteschi urlavano e sbraitavano. Poi miracolo.....3 seggi a noi 1 agli urlatori.

Quella esperienza diretta fatta tanti anni fa mi ha segnato. In italia chi sta a sinistra si vanta e dimostra pubblicamente ciò che pensa. Cattolici e liberali hanno altre forme per manifestare il loro pensiero, non fanno adunate oceaniche, non scendono in campo con pentole e tamburi, ma ci sono e desiderano un'Italia positiva, che ogni giorno aggiunge un mattoncino. Non c'erto il tutto e subito degli ex sesantottini che oggi vogliono governare.

Per fortuna il voto è segreto, e ogni voto ha lo stesso valore,per chi urla e per chi usa altri sistemi per manifestare la propria volontà.
Questa è la democrazia.

Duca

9 Comments:

Posta un commento

<< Home